lunedì 25 novembre 2019

POST ORDINARIO: QUALCHE RIFLESSIONE INSIEME AGLI APPUNTAMENTI SETTIMANALI (25 novembre 2019)

Buon pomeriggio, Lettori! Oggi per voi costruisco una sorta di ibrido, a metà tra un post ordinario, con spunti e riflessioni, e un elenco appuntamenti. Questo perchè così posso darvi tutte le informazioni necessarie per seguire il blog al meglio, con il minimo spreco di tempo per me, dato che scrivere due articoli distinti mi avrebbe tolto tempo prezioso per la stesura di altri scritti di cui intendo occuparmi oggi. Negli ultimi giorni, dando un'occhiata alle mie pagine social, ho avuto modo, nonché l'immenso piacere, di riflettere su un paio di argomenti, il primo molto trattato e divulgato, ma che personalmente ho portato molto poco sul blog, mentre il secondo è un tema un pò spinoso, di cui si parla poco e che è vittima di grande disinformazione e ignoranza. Come sapete oggi è una giornata speciale, il giorno in cui a livello internazionale viene condannata la violenza contro le donne. Questo è il primo argomento su cui voglio riflettere e che ho intenzione di trattare con un post di LIBERO PENSIERO. Già da alcuni giorni l'argomento è stato più volte tirato fuori, a volte in modo un pò sbrigativo e forse anche un pò banale, con un semplice copia incolla di una locandina con la scritta a caratteri cubitali " Stop alla violenza". E' interessante secondo me non tanto parlare di violenza sulle donne, quanto di violenza, qualcosa di cui così espresso non soffre solo la donna, ma seppur in termini minori anche l'uomo,perchè la violenza non è solo sinonimo di forza. Detto ciò nessuno discute sul fatto che la violenza è sempre stata rivolta nei secoli principalmente alla donna. Il secondo grande argomento di cui voglio parlare nasce da una mia profonda ignoranza in merito, sanata nel corso di numerose ore di approfondimento. Mi riferisco al concetto di transessualità e di conseguenza di transfobia. Ho guardato in questi giorni molti video di persone transessuali che raccontavano la loro esperienza. Mi ha fatto quasi star male pensare a tutti gli stereotipi che la gente crea sulla transessualità e quanto poco di vero ci sia. Molte di loro hanno raccontato di quanto si sentano profondamente a disagio a causa della transfobia della gente per strada, di camminare in giro per la città sentendosi derise e insultate a causa dell'ignoranza. Perciò, visto il clima che si sta vivendo, ho deciso di scrivere una riflessione su LIBERO PENSIERO. Non intendo affrontare il tema, almeno per ora, su altre rubriche, preferisco prima sensibilizzare. Detto ciò ora mi dedico all'elenco appuntamenti. Oggi, intorno alle 20\21 pubblico l'articolo di LIBERO PENSIERO che affronta il tema della Giornata Mondiale della Gentilezza. Domani, nuovo appuntamento serale con la rubrica EMPATIA dell'articolo a sondaggio. In base alla vostra scelta avete apprezzato il titolo riguardo al brutto anatroccolo, perciò questo è il tema che affronto in questo appuntamento. Sabato verrà pubblicato un articolo de I FATTI DI CRONACA, che tratta il tema dei social. Uscirà in questa data la prima parte, la seconda verrà pubblicata la settimana successiva. Per quanto riguarda lunedì della prossima settimana, con buona probabilità uscirà l'articolo sulla Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Altri aggiornamenti verranno opportunamente segnalati con l'elenco appuntamenti di lunedì prossimo. Per ora vi saluto, anche perchè non voglio costruire letture troppo impegnative, con un grande abbraccio e dandovi appuntamento a stasera.

Sempre Vostra, Storyteller.

Nessun commento:

Posta un commento

RIFLESSIONI DI NATALE: CONDIVIDERE CI RENDE ESSERI UMANI SAGGI (23 dicembre 2019)

Buonasera Lettori! Con questo post concludo ufficialmente tutti gli appuntamenti della rubrica RIFLESSIONI DI NATALE, in cui ogni vol...