martedì 2 aprile 2019

POST ORDINARIO: SPECIALE SEGNALAZIONE LIBRO "HANNO INVASO LA SVIZZERA" ( 2 aprile 2019)

Locandina del libro
Buon pomeriggio Lettori!Come promesso oggi provo infinito piacere a pubblicare la segnalazione di un libro. L' opera protagonista dell'articolo principale della giornata è infatti il frutto dell'impegno di colui che reputo uno stimato collega, ovvero, Massimo Bernardi. Dopo una serie di produzioni letterarie infatti,l'autore ci delizia con il suo nuovo capolavoro, dal titolo "Hanno invaso la Svizzera",
produzione ad opera della casa editrice Ensemble. Tanti racconti per passare le serate in compagnia di una buona lettura. Trovate in seguito quarta di copertina e biografia dell'autore. Qualora foste interessati alle sue prossime presentazioni lo trovate il
L'autore con il suo libro.
13 aprile alle h 11:30 a Modena, presso il chiostro di San Pietro durante il Buk festival, fiera della piccola e media editoria e alle h 16.00,  sempre lo stesso giorno, presso la Biblioteca Integrata di Carpineti ( RE). Trovate il link Facebook del primo appuntamento https://m.facebook.com/evento/2273103169604801/ e l'immagine della locandina del secondo. Se gradite reperire maggiori informazioni circa le attività dell'autore, vi suggerisco di dare uno sguardo al suo sito, cliccando qui.. Ricordo che qualora leggiate il libro, potete lasciare un breve commento. Se anche voi nella vita siete autori nella vita come me e Massimo e volete fare una segnalazione del vostro libro sul mio blog, potete contattarmi al mio indirizzo e-mail oppure sulla pagina Linkedin.



Locandina appuntamento pomeridiano del 13 aprile.

QUARTA DI COPERTINA:

Introdotta da tre pagine scritte da nientedimeno che Dino Buzzati, questa singolare raccolta di racconti si divide in due parti: "The bright side of the moon" e "The dark side of the moon", rispettivamente il lato luminoso e quello oscuro della luna. L'autore si lascia andare, avvolto dalla luce della luna, a racconti onirici in cui regnano il nonsense e l'assenza di nessi logici. Riflette poi sui modi assurdi con cui le persone possono sparire senza lasciare tracce e sulla presunta casualità con cui la vita ci pone davanti a strani simboli, segnali o coincidenze. Il lato buio della luna, invece, porta l'autore ad abbandonarsi all'introspezione, lasciandosi sfuggire impressioni fugaci o abbagli, allucinazioni e urla silenziose, in un dialogo interiore intenso e confuso.

BIOGRAFIA AUTORE:

Sono nato nell’autunno 1970 in una famiglia operaia della provincia emiliana. Modena, per l’esattezza. Oggi vivo ancora qui, nella piccola città bastardo posto cantata da Guccini. Ci sono affezionato, alla mia dimensione provinciale. Ma mi piace anche evadere altrove, alla ricerca di nuovi spazi e nuovi territori da scoprire. 
Dall'età di quattordici anni scrivo, da diciottofotografo. Che poi a venticinque mi sia laureato in biologia è un dettaglio trascurabile. Da allora non ho fatto che passare da un lavoro all’altro solo per sbarcare il lunario, portando avanti con tenacia le mie innate passioni di cui sopra.
Ho scritto cose molto diverse: dai diari personali ai racconti, dalle poesie alle sceneggiature per corti e lungometraggi, dai reportage di viaggio agli esperimenti narrativi. Qualche racconto è uscito in varie antologie. Finora ho pubblicato cinque libri di narrativa:
Hanno invaso la Svizzera (Ensemble edizioni, 2018)
Mandala (Sensoinverso edizioni, 2016) 
Appuntamento alla fortezza (Zerounoundici edizioni, 2013)
Letturista per caso (Zerounoundici edizioni, 2012) 
Onjrica (Oppure edizioni, 2001)
Da anni pratico una fotografia amatoriale di tipo sperimentale e creativo, con tecniche (non digitali) di manipolazione delle immagini. Ho esposto le mie foto in diverse mostre, sia collettive che personali. Tra queste anche il circuito Off di Fotografia Europea a Reggio Emilia nel 2011, 2013 e 2015.
Sono un tipo molto curioso. Tra le altre cose mi interesso di cinema, architettura, archeologia industriale, storia locale, evoluzione del paesaggio e urbanistica. Mi piace andare a zonzo in bici su piste ciclabili e sterrati alla scoperta di città, paesi, argini di fiume, case abbandonate e altre cose del genere.
Nonostante quello che (a volte) scrivo non sono in cura presso alcun psichiatra.

Sempre Vostra, Storyteller.

2 commenti:

  1. Nuovo commento.💜

    " Non ho mai letto l'autore
    da te presentato...
    Bello pero' ospitare:)
    io aspetto di leggere anche te, interagire,
    spargere...Bello!
    All'autore
    in bocca al lupo."

    Ringrazio sentitamente💜

    RispondiElimina
  2. Riporto il messaggio dello stesso autore😊📃

    "È perfetto,Eleonora!Non ti sei limitata a ricopiare pari pari i pezzi che ti ho inviato ma ci hai messo anche del tuo, questo lo apprezzo molto! grazie anche per la biografia presa dal mio blog, a cui non avevo pensato.Ti ringrazio e spero rimarremo in contatto per scambiarci le nostre idee.A presto 😊"

    Un grazie sentitissimo💜

    RispondiElimina

POST ORDINARIO: RICOMINCIA LA ROUTINE (16 ottobre 2019)

Buongiorno Lettori! Come vi ho già anticipato sul post di ieri, quello di LIBERO PENSIERO di cui vi suggerisco la lettura, trovo finalment...